la giuria 2016

Isidro Ferrer Isidro Ferrer Diplomato in arte drammatica e scenografia. Combina le sue attività di disegnatore grafico con un intenso lavoro in altre aree dell'immagine come l'illustrazione per adulti e bambini, i fumetti, animazioni per la televisione. Ha illustrato più di 30 libri pubblicati.

Il suo lavoro è stato oggetto di mostre personali a Huesca, Madrid, Gijon, Barcellona, ​​Valencia, Palma de Mallorca, Tolosa, Lisbona, Rijeka, Bogota, Quito, Torino, Parigi, Città del Messico, Santiago del Cile, Tegucigalpa, El Salvador, La la pace, Santo Domingo, Marsiglia, Lima, Miami, Washington, Chicago, Kiev, Praga, Atene, Bucarest e Teheran.

Ha partecipato a numerose mostre collettive in diverse parti del mondo.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti per il suo lavoro come illustratore e grafico, tra cui:
Premio Lazarillo di Illustrazione, 3° premio al 12° Festival Internazionale di manifesti Chaumont (Francia), premio di animazione oro Promax per la TV (Canada), tre premi AEPD un LAUS un "Daniel Gil" dell'editoria, premio Junceda, premio Experimenta, premio Visión de oro de creatividad exterior, Poster European Design Award (Estocolmo) Es premio Nacional de Diseño (2002), premio Nacional de ilustración (2006), e dal 2000 è membro dell'Alianza Gráfica Internacional (AGI)
He graduated in drama and stage design. He combines his graphic drawing activities with an intense work in other areas such as illustrations for adults and children, comics, and animation for television. He has illustrated more than 30 published books.

His work has been the subject of solo exhibitions in Huesca, Madrid, Gijon, Barcelona, ​​Valencia, Palma de Mallorca, Toulouse, Lisbon, Rijeka, Bogota, Quito, Turin, Paris, Mexico City, Santiago, Tegucigalpa, El Salvador, the peace, Santo Domingo, Marseille, Lima, Miami, Washington, Chicago, Kiev, Prague, Athens, Bucharest and Tehran.

He has participated in numerous group exhibitions in different parts of the world.

He has received several awards for his work as an illustrator and graphic designer, including: Premio Lazarillo di Illustrazione (Italy); 3rd position at the 12th Festival Internazionale di manifesti Chaumont (Francia); gold Promax medal for animation for televition (Canada); 3 AEPD, 1 LAUS and 1 “Daniel Gil” awards for publishing; Junceda award; Experimenta award; Visión de oro de creatividad exterior award; Poster European Design Award (Stockholm); Es premio Nacional de Diseño (2002); Premio Nacional de ilustración (2006); and since 2000 he is member of Alianza Gráfica Internacional (AGI).
Gianluca Folì Gianluca Folì Gianluca Folì è uno straordinario illustratore il cui lavoro è riconosciuto e premiato a livello internazionalmente.
Dal suo studio di Grottaferrata nei Castelli Romani lavora con clienti di tutto il mondo come Les Echos, The Boston Globe, Il Corriere della Sera, Red Bull, Feltrinelli, Mondadori, Taschen, Fendi, Alfa Romeo, Harley-Davidson, Wall Street Journal, Los Angeles Times, GQ, Panorama, Editori Laterza, Zoolibri

Nel 2015 il suo lavoro è stato selezionato e premiato dalla Society of Illustrators di New York con la medaglia d’oro categoria Editorials and Books, e nello stesso anno è medaglia di bronzo alla Society of Illustrators di Los Angeles. È selezionato anche per due anni da Creative Quarterly, Applied Arts Annual e Communications Arts Annual.

Come illustratore di picture books ha pubblicato, con l’editore italiano ZOOlibri, L’Orso con la Spada, edito in 18 paesi e selezionato tra i migliori 100 libri al CJ Picture Book Festival di Seul e nella selezione White Raven di Monaco. Sempre con Zoolibri illustra Il Leone Mangiadisegni, tradotto in 10 paesi e La Scimmia pubblicato in 12 paesi, e rientrato nella selezione del premio Andersen 2014 e di nuovo in quella del White Raven di Monaco.
I libri di Gianluca sono tradotti in inglese, tedesco, francese, spagnolo, koreano, thai, cinese e giapponese.

Il suo lavoro di illustratore è stato esposto in varie collettive in Italia come a Illustri nella Basilica Palladiana di Vicenza, principale mostra collettiva dell’omonimo Festival o Eros16 all’Un_type Gallery di Parma.
All’estero ha esposto a New York al Museum of America Illustration per la 53esima e 57esima esposizione della Society of Illustrators di New York; a Tokyo presso la Dazzle Gallery nella bi-personale con l’illustratore Philip Giordano promossa dall’Istituto Italiano di Cultura; a Los Angeles per la 50esima esposizione della Society of Illustrators di Los Angeles.
Gianluca Folí is an extraordinary illustrator whose work is recognized and rewarded at the international level.
From his studio in Grottaferrata in the area of Castelli Romani, he works with clients all around the world as Les Echos, The Boston Globe, Il Corriere della Sera, Red Bull, Feltrinelli, Mondadori, Taschen, Fendi, Alfa Romeo, Harley-Davidson, Wall Street Journal, Los Angeles Times, GQ, Panorama, Editori Laterza, Zoolibri.

In 2015 his work was selected and awarded the gold medal by the Society of Illustrators of New York in the category Editorials and Books; in the same year he also got the bronze medal at the Society of Illustrators of Los Angeles. He was also selected for two years by Creative Quarterly, Applied Arts Annual and Communications Arts Annual.

As on illustrator of picture books, he published with the Italian publisher ZOOlibri, “L'orso con la spada” - (The Bear with the Sword), which has been published in 18 countries and selected among the best 100 books at the CJ Picture Book Festival in Seoul and in the selection of White Raven Monaco. Again with ZOOlibri, he illustrated “Leo Mangiadisegni”, translated in 10 languages, and “La Scimmia” (The monkey), published in 12 countries—a book inserted in the selection of the Andersen Award in 2014 and in the White Raven of Monaco, too.

Gianluca’s books are translated into English, German, French, Spanish, Korean, Thai, Chinese and Japanese.

His illustration work has been exhibited in various group exhibitions in Italy such as a Illustri in the Basilica Palladiana in Vicenza, the main exhibition eponymous Festival or Eros16 all'Un_type Gallery of Parma.

Outside Italy, he exhibited: in New York at the Museum of American Illustration for 53th and 57th exhibitions of the Society of Illustrators of New York; in Tokyo at Dazzle Gallery in bi-personal with the illustrator Philip Giordano promoted by the Istituto Italiano di Cultura; and in Los Angeles for the 50th exhibition of the Society of Illustrators of Los Angeles.
Marco Goran Marco Goran Romano Marco Goran Romano vive e lavora a Jesi, una piccola città nel cuore dell'Italia, dove ha co-fondato lo studio Sunday Büro con sua moglie e partner Valentina "Alga" Casali.

Precedentemente, Goran ha lavorato come resident illustrator presso la redazione di Wired Italia, fianco a fianco con David Moretti.
Ha ricevuto numerosi premi dalle principali pubblicazioni di design e illustrazione come Communication Arts, Creative Quarterly e Print’s New Visual Artist.

Goran ha iniziato la sua carriera come graphic designer (e poi art director) di Gold Streetwear, a Firenze.

Nella stessa città, nel 2010, si è laureato in Industrial Design all'ISIA, Istituto Superiore per le Industrie Artistiche.
Marco Goran Romano is an italian award winning illustrator.

He currently works in his studio located in Jesi, a little town in the heart of Italy, where he had co-founded a type-centered studio called Sunday Büro with his wife and business partner Valentina “Alga” Casali.

Previously, Goran worked as resident illustrator at Wired Italy, side by side with David Moretti.
He has received awards from most major design and illustration publications including Communication Arts, Creative Quarterly and Print’s New Visual Artist.

Goran began his career as graphic designer (and then as art director) at Gold Streetwear, in Florence. In the same city, in 2010, he graduated in Industrial Design from ISIA, Higher Institute for Artistic Industries.
Enzo Lavolta Enzo Lavolta Assessore all’Innovazione e all’Ambiente della Città di Torino
Presidente Fondazione Torino Smart City

37 anni, Consulente del Lavoro. Dal 2001 eletto consigliere nella Circoscrizione IV della Città di Torino. Nel 2006 viene eletto per la prima volta in Consiglio Comunale e, successivamente, gli è affidato l’incarico di Presidente della Commissione Consiliare sul Lavoro e le Attività Produttive.

Nel 2011 è stato rieletto in consiglio Comunale e nominato Assessore con deleghe alle Politiche per l’Innovazione, lo Sviluppo Economico e la Sostenibilità Ambientale. Dal 2011 è Presidente della Fondazione Torino Smart City.

E’ Vice-Presidente dell’Organic Cities Network, membro del CDA di I3P (Incubatore Imprese Innovative del Politecnico di Torino) e membro del CDA di TorinoWireless, ente che promuove la crescita del Distretto ICT Piemontese.

In qualità di Assessore all’Ambiente si è occupato direttamente dell’organizzazione del Terzo Forum Mondiale dello Sviluppo Economico Locale, svoltosi a Torino dal 13 al 16 ottobre 2015.

Come Assessore all’Innovazione ha ritirato ad aprile 2016 il premio assegnato alla Città di Torino come seconda Capitale Europea dell’Innovazione – iCapital 2016.
Enzo Lavolta is 37 years old, Employment Consultant.
In 2001 he was elected councilor in District IV of the City of Turin.

In 2006 he was elected for the first time to the City Council and he then also became President of the Council Commission on Labour and Industry.

In 2011 he was re-elected to the City Council and as Councillor with responsibility for Innovation Policy, Economic Development and Environmental Sustainability. Since 2011 he has been Chairman of the Fondazione Torino Smart City. He is vice-President of the Organic Cities Network, member of the board of I3P (Innovative Enterprise Incubator of the Politecnico di Torino) and member of the board of TorinoWireless, an organisation that promotes the growth of the Piedmont ICT District.

As a Councillor for the Environment, he has dealt directly on organization of the Third World Forum of Local Economic Development, held in Turin from the 13th to the 16th of October 2015.

As Councillor for Innovation, he withdrew in April 2016 the prize awarded to the City of Turin as a second European Capital of Innovation - iCapital 2016.
Gianni Giovannetti Gianni Giovannetti Gianni Giovannetti, Portavoce del Sindaco e responsabile Comunicazione della Città di Torino.  E' stato Responsabile della Comunicazione e delle Relazioni Esterne e Istituzionali dell'Ufficio dell'Inviato Speciale dell'Unione Europea per la Birmania/Myammar e del Rapporteur per il Medio Oriente del Consiglio d'Europa.  Fino al 2007 ha ricoperto l'incarico di Portavoce e Capo Ufficio stampa della Direzione nazionale dei Democratici di Sinistra, per i quali ha coordinato le campagne di comunicazione e le attività di marketing politico.

Da giornalista professionista e come Inviato Speciale del quotidiano Il Messaggero di Roma, si è occupato per anni di Medio Oriente e della crisi Israelo-Palestinese, con viaggi-inchiesta nei territori occupati e interviste e colloqui con Yasser Arafat, Simon Peres, Ehud Olmert e altri membri del governo di Tel Aviv e dell'Autorità Palestinese. Ha seguito dall'inizio la vicenda politica del New Labour di Tony Blair, realizzando nel 1997 la prima intervista italiana in esclusiva al futuro premier inglese, dal titolo: "La sinistra vince al centro". 

A lungo si è dedicato alle vicende della politica e della società francesi con inchieste, analisi e commenti da Parigi e interviste a Lionel Jospin, Jaques Chirac, Segolene Royal e Francois Hollande. Sempre come Inviato speciale, ha curato un'area di competenza che concerne la Cultura, il Costume e la Società scrivendo per la Terza pagina e la sezione Esteri cronache, reportages, interviste. 

Tra gli altri: inchiesta sulla unificazione delle due Germanie (5 puntate, con interviste a Kohl, Lafontaine, Heiner Muller); La Spagna del dopo Franco (9 puntate tra il '91 e il 92, con interviste a Gonzales, Semprun. Josè M. Aznar);  La crisi economica argentina (1992, con interviste a Menem, Cavallo, Alfonsin, Osvaldo Soriano); La crisi del Golfo e reportages da Libia, Tunisia, Marocco (con interviste a Gheddafi e Alì Ben Alì). Realizza anche, dal '91 al '92, in Spagna, degli Speciali su Expo Universale di Siviglia, Olimpiadi di Barcellona e Madrid capitale della cultura d'Europa con interviste esclusive, tra gli altri, a Manuel Vasquez Montalban, Pedro Almodovar e Jesùs de Polanco. 

Nel primo incarico da giornalista praticante (1978) ha seguito per Il Messaggero l'elezione a Pontefice di Karol Wojtyla.

Negli ultimi anni è stato commentatore e notista politico e membro dell'Associazione italiana della Stampa Parlamentare.

E' stato incaricato, negli anni dal 2002 al 2005, di una docenza in Teoria e tecnica della comunicazione presso l'Accademia Internazionale delle Arti e Scienze dell'Immagine dell'Aquila, cattedra di Teoria e tecnica della comunicazione di massa.  Contemporaneamente ha svolto seminari e workshop di Teoria della Comunicazione di massa per l'Università della Luiss e della Sapienza (cattedra di Sociologia).

Ha collaborato con la Rai televisione e Radio Rai, realizzando nel 1997/8 la puntata di un programma (TvZone) per la Rete Due su "Cinema, società, democrazia" nel Burkina Faso, in occasione del Festival del Cinema Panafricano di Ouagadougou.  Negli stessi anni, sempre prodotto da Rai Due, ha presentato come autore al Festival del Cinema di Venezia e al Festival di Cannes un cortometraggio dal titolo "Et voilà le cinema".  Con la stessa pellicola è stato ospite di alcuni altri festival e rassegne, italiani e stranieri.

Sempre per la Rai ha realizzato un mediometraggio in Palestina e Israele e uno in Bosnia dal titolo "Ritorno a Mostar" (in attesa di programmazione). 

Ha pubblicato per l'Editrice Il Messaggero tre volumi di una collana "I gialli di Roma", firmati in tandem con Vincenzo Cerami.
Gianni Giovannetti, official spokesman of Turin Mayor and Communications Manager of the City of Turin. He was Communications and Public Relations Manager of the European Union Special Envoy Office and of Middle-East Rapporteur for European Council. Until 2007 he was the “Democratici di Sinistra” National Board Spokesman and Press Office Manager, as he coordinated communications and political marketing and public image activities.

As professional journalist and special correspondent for the Roman daily “Il Messaggero”, he specialized in Middle-East and Israeli crisis, travelling and making reportages in occupied territories and interviews with Yasser Arafat, Simon Peres, Ehud Olmert and other members Tel Aviv Government and Palestinian Authority. He followed out Tony Blair’s political action in New Labour political party from the beginning and in 1997 he had the first Italian exclusive interview with the future English Prime Minister, entitled “La sinistra vince al centro”. 

For a long time he worked on French politics and society with reportages, studies and comments from Paris and interviews with Lionel Jospin, Jacques Chirac, Segolene Royal and Francois Hollande. As specialist correspondent, he wrote articles about culture, traditions and society for “Terza Pagina” and news, reportages and interviews for the International Section. 

Among his reportages: Investigative report about Germany unification (five episodes, interviews with Kohl, Lafontaine, Heiner Muller); Post-Franco Spain (nine episodes, interviews with Gonzales, Semprun, Josè M. Aznar); The economical crisis in Argentina (in 1992, interviews with Menem, Cavallo, Alfonsin, Osvaldo Soriano); The Persian Gulf crisis and reportages from Lybia, Tunisia, Morocco (interviews with Gheddafi and Alì Ben Alì). 

From 1991 to 1992 he made some reportages about the Universal Expo in Seville, Barcelona Olympic Games, and Madrid capital city of European culture with exclusive interviews with Manuel Vasquez Montalban, Pedro Almodovar and Jesus De Polanco, among the others. During his first job assignment as apprentice journalist, he wrote about Karol Woityla’ s Pope election. 

In the last few years he was commentator and political reviewer and member of the Italian Parlament Press Association. From 2002 to 2005 he was professor in Communications Theory and Techniques at Accademia Internazionale delle Arti e Scienze dell’Immagine in Aquila; chair in Mass Communication Theory and Techniques at Università della LUISS and Sapienza in Rome (chair in sociology). 

He worked for RAI Television and Radio in 1997/1998 making an episode of TvZone for Rete Due about “Motion picture industry, society and democracy  ” in Burkina Faso, on the occasion of The African Cinema Festival in Ouagadougu. In the same period he was author of the short movie “Et voilà le cinema” at Venice Film Festival and Cannes Festival. With this short movie he participated to other Italian and international competitions.With RAi again, he made a medium-length movie in Palestina and Israeli and another one in Bosnia, entitled “Back to Mostar”-He published three volums in “I gialli di Roma” for “Il Messaggero”, signed together with Vincenzo Cerami.
Mauro Sacco Mauro Sacco Dal 1998 svolge l’attività di illustratore freelance con Elisa Vallarino.
Insieme collaborano con case editrici, agenzie di comunicazione e pubblicità.

Ottiene diversi riconoscimenti nazionali fra cui la selezione alla sez Off della Biennale Giovani artisti Italiani 1999, 1° classificato al concorso internazionale SpiritoDiVino, 1°classificato HComics concorso nazionale fumetto e disabilità. Premio critici in Erba la Città del 2000.

Organizza e crea in collaborazione con Elisa Vallarino laboratori ludico didattici per bambini e ragazzi ed adulti basati sulla creatività, il disegno e la narrazione.

Dal 2003 collabora con IED To, in qualità di docente, dal 2005 è co-coordinatore e dal 2014 è coordinatore unico del dipartimento di Illustrazione e Animazione Torino Area Visual Comunication, dpt. Illustrazione riconoscimento Laurea Triennale MIUR www.ied.it.
Since 1998 he works as a freelance illustrator with Elisa Vallarino,
collaborating with publishers, communication and advertising agencies.

He obtained several national awards including: the selection to the OFF section of Biennale Giovani Artisti Italiani in 1999; the 1st prize at Concorso Internazionale International SpiritoDiVino; the 1st place at HComics Concorso Nazionale Fumetto e Disabilità; and Premio critici in Erba la Città del 2000.

He organizes and creates in collaboration with Elisa Vallarino playing educational workshops for children and adults based on creativity, drawing and storytelling.

Since 2003 he collaborates with IED To as a lecturer, as a co-coordinator since 2005, and from 2014 onwards he is the solo co-ordinator of dipartimento di Illustrazione e Animazione Torino Area Visual Comunication, dpt. Illustrazione riconoscimento Laurea Triennale MIUR (www.ied.it).
Donatella Mosso Grazia Paganelli Grazia Paganelli è programmatrice del Museo Nazionale del Cinema di Torino e collabora con alcune riviste di critica cinematografica.

Ha pubblicato i volumi Eric Von Stroheim. Lo sguardo e l’iperbole (2001), Il vento e la città. Il cinema di Amir Naderi (con Massimo Causo, 2006), Segni di vita. Werner Herzog e il cinema (2008), Una diagonale baltica. Cinquant’anni di produzione documentaria in Estonia, Lettonia e Lituania (2008), Illumination and Truth. 23 films of Werner Herzog (2010).

Ha curato Manga Impact.
The World of Japanese Animation (con Carlo Chatrian, 2010).

É tra I fondatori della rivista duels.it.
Grazia Paganelli is a programmer for the National Museum of Cinema in Turin and she collaborates with several magazines of cinema criticism.

She published ‘Erich von Stroheim, Lo sguardo e l’iperbole’ (2001), ‘Il vento e la città. Il cinema di Amir Naderi’ (with Massimo Causo, 2006), ‘Segni di vita.

Werner Herzog e il cinema’ (2008), ‘Una diagonale baltica. Cinquant’anni di produzione documentaria in Estonia, Lettonia e Lituania’ (2008), ‘Illumination and Truth. 23 films of Werner Herzog’ (2010).

She also edited ‘Manga Impact.

The World of Japanese Animation’ (with Carlo Chatrian, 2010). She is among the founders of duels.it magazine.

Scadenza
18 aprile 2017

Scadenza / Associazione That's a Mole

partecipa al bando!
invia la tua illustrazione

Partecipa

Sostieni
il progetto
con una donazione!

cookies & privacy



La tua privacy per noi è un valore importante. La presente policy sulla privacy stabilisce i limiti entro i quali potremo utilizzare ed elaborare le informazioni che vorrai fornirci spontaneamente e consentirci di usare. Utilizzando il presente sito web, accetti implicitamente questa policy sulla privacy. Se non sei d'accordo con questa policy sulla privacy, ti preghiamo di non utilizzare il nostro sito. Potremo cambiare o modificare l'attuale policy sulla privacy in qualsiasi momento e senza alcun preavviso. Pertanto sei pregato di controllare periodicamente questa pagina per consultare la versione più; aggiornata della nostra policy sulla privacy.

I link ad altri siti web
Il nostro sito web può, di volta in volta, contenere link che rimandino ad altri siti. Se scegli di seguire un link che indirizza ad uno di questi siti web, desideriamo chiarire che noi non tracciamo i click degli utenti che passano dal nostro sito web ad altri siti web. Inoltre, tutti questi siti dispongono di una propria policy sulla privacy con termini e condizioni specifici, pertanto non possiamo essere ritenuti in alcun modo responsabili per tali siti web o per le informazioni da essi fornite.

La raccolta delle informazioni
Raccogliamo informazioni esclusivamente laddove tu ce le rendi disponibili, operazione possibile solo se ci permetti di installare cookie sul tuo browser o sul tuo hard drive, di consultare i log del server o quando ci contatti direttamente attraverso le informazioni disponibili sul nostro sito.

I Cookie
Utilizziamo i cookie per comprendere come viene utilizzato il nostro sito, così da poter migliorare la tua esperienza di interazione. Un cookie è un piccolo file di testo composto da lettere e numeri che inseriamo nella memoria del tuo browser o nell'hard drive del tuo computer, previa accettazione da parte tua. I cookie immagazzinano informazioni che vengono trasferite sull'hard drive del tuo computer. Non riceviamo dai cookie che utilizziamo nessuna informazione personale che possa consentire la tua identificazione. Utilizziamo ANALYTICAL/PERFORMANCE COOKIES, che ci permettono di riconoscere e conteggiare il numero di visitatori, e di osservare come i visitatori si muovono all'interno del nostro sito web ogni volta che lo stanno utilizzando. Questo ci aiuta a migliorare le modalità di funzionamento del nostro sito web, ad esempio facendo in modo che gli utenti trovino facilmente le informazioni o le funzionalità che stanno cercando. Utilizziamo anche FUNCTIONALITY COOKIES, che ci permettono di riconoscerti quando torni a visitare il nostro sito web. Questo ci permette di personalizzare i nostri contenuti su misura per te e ricordare le tue preferenze (ad esempio, la scelta della lingua o di una particolare nazione).

 La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookie dai siti web. Tuttavia, selezionando alcune opzioni tra le impostazioni del tuo browser, puoi decidere di rifiutare tutti i cookie o alcuni di essi. Tieni presente, però, che, se sceglierai di attivare le impostazioni del browser che bloccano tutti i cookie, potresti non essere più in grado di accedere al nostro sito web o a parte di esso.

I log del server
Ogni volta che accedi al nostro sito web, noi utilizziamo i log del server per acquisire alcuni dati identificativi non personali da utilizzare con finalita' statistiche, quali la data e l'ora dell'accesso, il browser e il sistema operativo utilizzati, l'indirizzo IP o il nome del dominio dell'ISP dell'utente, l'URL del sito web attraverso il quale un utente si è collegato al nostro sito. Queste informazioni vengono utilizzate in forma aggregata per aiutarci a pianificare degli interventi migliorativi da operare sul sistema per fornire contenuti che siano compatibili con i sistemi di navigazione utilizzati dai nostri utenti.

Le email che ci invii
È importante che tu sappia che, quando ci invii un'email utilizzando la pagina di contatto presente sul nostro sito web, noi possiamo conservarne una copia, unitamente al tuo indirizzo e-mail, e/o ad tutti gli altri dati forniti e contenuti nel messaggio da te inviato.

La divulgazione delle informazioni
Trattiamo le informazioni che ci fornisci prestando grande attenzione alla loro riservatezza e considerandole confidenziali. Ci consideriamo tuttavia autorizzati a divulgarle tra tutte le risorse del nostro gruppo (il che comprende la nostra holding e le sue controllate), e a condividerle con parti terze senza il tuo consenso, qualora incorressimo nell'obbligo di divulgazione o condivisione di tali informazioni al fine di ottemperare a disposizioni di legge, o su richiesta di un'autorità garante o giudiziaria, o al fine di far rispettare e applicare quanto contenuto ed espresso nella sezione Termini e Condizioni del nostro sito web.

I tuoi diritti
Ci atteniamo e ci conformiamo alle legislazioni locali in materia di protezione dei dati personali. Hai pertanto il diritto di accedere alle informazioni che ti riguardano e sei libero di esercitare tale diritto in qualsiasi momento tu lo desideri. Le richieste di accesso possono essere soggette a una tassa nominale per coprire eventuali costi che potremmo dover sostenere per fornirti il dettaglio delle informazioni che ti riguardano e che sono in nostro possesso.

Contatti
Domande, osservazioni e richieste di chiarimenti inerenti la presente policy sulla privacy potranno essere indirizzate a: info@thatsamole.com